fbpx
Organizzazione e distribuzione: +39 334 7466886 | info@stivalaccioteatro.it

La Commedia dell’Arte racconta la storia d’amore per antonomasia in Romeo e Giulietta. L’Amore è Saltimbanco, lo spettacolo – prodotto da Stivalaccio Teatro e Teatro Stabile del Veneto – scritto e diretto da Marco Zoppello, con protagonisti Anna De Franceschi, Michele Mori e Marco Zoppello. Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Leonardo di Milano dal 10 al 15 dicembre.

Girolamo Salimbeni e Giulio Pasquati, sopravvissuti all'inquisizione, ripiegano sul poco onorifico mestiere dei saltimbanco…ma finalmente giunge, inaspettata, l’occasione per riscattarsi. Recitare per Enrico III, futuro Re di Francia, nientemeno che la più grande e tragica storia d’amore di tutti i tempi: Romeo e Giulietta. Ed ecco comparire nel campiello Veronica Franco, “honorata cortigiana” della Repubblica, disposta a cimentarsi nell'improbabile parte dell’illibata giovinetta. Si assiste dunque ad una “prova aperta”, dove la celeberrima storia del Bardo prende forma e si deforma nel mescolarsi di trame, di dialetti, canti, improvvisazioni, suoni, duelli e pantomime.

Romeo e Giulietta. L’Amore è Saltimbanco fa parte de La Trilogia dei Commedianti, un progetto nato nel 2013, dall'incontro fortuito con un testo di Luigi Rasi: I Comici Italiani. Da questa raccolta di biografie, il cui primo volume risale al 1897, nasce l’idea di raccontare la storia di due Comici Italiani realmente esistiti nel Sedicesimo secolo: Giulio Pasquati, Padovano e Girolamo Salimbeni, Fiorentino. La loro vita era già, di per sé, un contenitore meraviglioso di storie e aneddoti tale da elevare il ruolo dell’attore a quello del sognatore, del poeta visionario, artigiano della bellezza. Lo spettacolo è stato rappresentato a Nizza (FR) al Festival di Commedia dell’Arte, in Svizzera e al Teatro Goldoni di Venezia per il capodanno 2017 e successivamente all'interno della stagione, quest’anno andrà anche al Teatro Sociale di Bergamo e in numerosi teatri della penisola.

Chiudi il menu
X