Organizzazione e distribuzione: +39 334 7466886 | info@stivalaccioteatro.it

Un fitto bosco di alberi alti e scuri, i cui rami ricurvi, carezzati dai raggi della luna, formano ombre intricate sul terreno. Laggiù, in fondo, ancora più in fondo: una Luce. Un Castello e, in alto, una finestra. Dorme una fanciulla dai biondi capelli, dorme e sogna. Sogna artigli e peli ispidi, ma anche splendidi principi
e luoghi fatati.
Esistono sogni più veri del vero, verosimili come uno specchio..ecco, lo vedo! Sembra che Lui ci sia, ma non c’è. Dov’è? Chi c’è dentro lo specchio?
Lei è Bella. Così bella che tutti la chiamano soltanto: Bella. Ma il castello non è certo il suo, è di Lui. No, non del Principe, ma della Bestia. Così bestia che tutti lo chiamano soltanto: Bestia. Anzi, lo chiamerebbero, se qualcuno lo andasse mai a trovare. Non è cattivo, non è incivile, maleducato, stupido, è semplicemente...Bestia. E come tutte le bestie fa paura. Come fa paura il bosco, come fanno paura le ombre intricate su di un terreno brullo e i castelli sconosciuti. Come fa paura l’amore.

“Apparve alle sue spalle un essere mostruoso, che aveva un po’ dell’uomo e un po’ dell’animale e la fissava con occhi fiammeggianti”.

Prossime date

dicembre 2018

02dic16:00La bella e la bestia16:00 Teatro Testori, Via Amerigo Vespucci, 13 - ForlìScheda spettacolo

03dic10:00La bella e la bestia10:00 Teatro Testori, Via Amerigo Vespucci, 13 - ForlìScheda spettacolo

09dic17:00La bella e la bestia17:00 Teatro Annibal Caro, Via Annibal Caro, 2 - Civitanova Alta (MC)Scheda spettacolo

16dic17:00La bella e la bestia17:00 Auditorium Comunale, Piazza degli Alpini - Piovene Rocchette (VI)Scheda spettacolo

Crediti

Testo: Marco Zoppello
Produzione: Stivalaccio Teatro - Anno di produzione: 2016
Con: Sara Allevi in alternanza con Eleonora MarchioriGiulio Canestrelli e Matteo Pozzobon
Musica: Friedrich Micio - Ideazione e Creazione figure: Ariela Maggi
Costumi: Antonia Munaretti - Scenografia: Alberto Nonnato - Disegno luci: Matteo Pozzobon
Locandina: Chiara Baglioni
Regia: Marco Zoppello

Con il sostegno di: Opera Estate Festival Veneto, NataTeatro e Fondazione Teatro Civico di Schio

Recensioni

Chiudi il menu
X